Asta pubblica per alcuni beni comunali


Comune di Cividale del Friuli
Il 16 settembre in vendita all’incanto un fabbricato rurale e alcuni terreni edificabili.
Scadenza delle domande di partecipazione fissata per il 12 settembre alle 12
Asta pubblica per alcuni beni comunali di Cividale del Friuli. Il prossimo 12 settembre alle 12 scadrà il termine per partecipare alla vendita all’incanto, determinata in attuazione al piano delle alienazioni, approvato nel contesto del bilancio 2013 approntato dall’amministrazione comunale. Il 16 settembre alle 16 si terrà poi l’asta pubblica.

In vendita finiranno un fabbricato e alcuni terreni edificabili. Il fabbricato si trova in via Fornalis 141, e ha un prezzo a base d’asta di 231.000 euro. Si tratta di un tipico edificio rurale, ristrutturato dopo il terremoto del 1976, che si sviluppa su due piani per un totale di 15 vani catastali; dispone di una superficie coperta pari a 578 metri quadri circa tra pianterreno e primo piano, e la vendita comprende anche un fabbricato di pertinenza a uso deposito.

L’edificio di via Fornalis gode anche di un ampio scoperto, pari a 4.650 metri quadrati. Nelle vicinanze, si trovano infatti un terreno seminativo, in vendita da 58.000 euro, e uno splendido vigneto, all’asta con un importo base di 110.000 euro. Gli altri lotti comprendono, sempre nell’area di via Fornalis, un ulteriore terreno seminativo, messo in vendita dal Comune a un prezzo a base d’asta di euro 13.000 euro, e un prato a partire da 28.000 euro.

La vendita costituisce anche un importante sostegno finanziario per il Comune, come spiega Davide Cantarutti, assessore al Patrimonio: «In questa fase congiunturale, il reperimento di risorse attraverso la dismissione di immobili non funzionali alle esigenze dell'ente rappresenta un’importante fonte di finanziamento degli investimenti che l'Amministrazione, da sempre, persegue. L'alienazione degli immobili improduttivi consente, infatti, di disporre di capitali da destinare alla realizzazione di altre opere senza necessità di ricorrere all'indebitamento». «Auspicando che l'esito dell'asta sia positivo - conclude Cantarutti -, i relativi proventi potranno essere impiegati nei programmati interventi inseriti nel piano delle manutenzioni del patrimonio comunale».

L’asta per la vendita dei beni è prevista per il 16 settembre alle 16 nel municipio di Cividale del Friuli. I soggetti interessati a più lotti dovranno presentare una distinta offerta relativa a ciascun bene all’incanto. Per partecipare alla gara, è necessario far pervenire la documentazione necessaria entro le ore 12 del 12 settembre. Il bando integrale è pubblicato sul sito internet www.comune.cividale-del-friuli.ud.it, fra le news della home page.
Informazioni e copia del bando possono essere richiesti all’ufficio Patrimonio comunale, telefonando al numero 0432/710453.
Luciano Patat

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it