Il POD LIPO canta al BURNJAK di Tribil




Psicologicamente le previsioni e il tempo stesso erano piuttosto deprimenti.
L'aria gelida smorzava ogni entusiasmo, che, invece, alla proposta di Claudio per andare a cantare al Burnjak di Tribil era “alle stelle”.
Tuttavia già nelle prove preliminari l'aria cambiò:
l'ottima acustica dell'angolino dove il coro si era relegato e la preparazione stessa del repertorio, ormai sicura e buona, avevano cambiato il clima.
Infatti, durante la messa il coro è stato capace di offrire il meglio di sè e non solo tecnicamente, anzi soprattutto espressivamente.
Sicuramente il pubblico ha avvertito i sentimenti che animavano il coro, sentimenti molto legati al senso delle parole, le nostre parole, come quelle di “Na kolena dol padimo”.

Il Coro, poi, alla predica del celebrante ha apprezzato assai le parole di mons. Qualizza, che affermava di aver particolarmente a cuore lo Zbor Pod Lipo. Forse proprio perché dalle esecuzioni del coro traspare la religiosità antica della nostra gente, la convinzione profonda del divino, il senso della speranza nel di qua e nell'aldilà.

Ancora una nota positiva: al Coro si è unito (a dare una mano, come si suol dire) un vecchio cantore, la cui assenza il Pod Lipo avverte ancora.
Chi sa che non sia l'inizio di una nuova collaborazione!

Come non accennare alla presenza di una neonata di pochissimi mesi:
Isidora, figlia di Federica e Andrea Cassina.
Il papà un giorno le potrà dire. :
“Tu, appena nata, hai ascoltato il Coro Pod Lipo”.

Il momento dell'amicizia

Il simposio, allietato anche dalla presenza di Mons Marino Qualizza e del Parroco di Liessa
Il simposio, allietato anche dalla presenza di Mons Marino Qualizza e del Parroco di Liessa
Non si può sottacere il convito preparato dai bravissimi organizzatori e, naturalmente, il seguente simposio unitamente al gruppo della Kmečka zveza, che si è prolungato per tutto il pomeriggio, tra canti, parlate interminabili, suono di fisarmoniche.
... e dalla presenza di una neonata
... e dalla presenza di una neonata
Un vero momento molto sentito di amicizia e di partecipazione.
Un grazie davvero sincero agli organizzatori.
nonchè dall'immancabile fisarminica
nonchè dall'immancabile fisarminica
foto di Mattia Bordon

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it