Istituto Slavia viva

Valorizzazione dell’identità locale
Proseguendo nel suo impegno per la valorizzazione dell’identità locale, l’Istituto Slavia Viva si è fatto promotore di una coerente ed organica proposta culturale da proporre alla cittadinanza della Slavia ed in particolare alle giovani generazioni. Le Amministrazioni comunali di San Leonardo, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna e Torreano hanno ritenuto opportuno fare propria questa iniziativa decidendo di richiedere congiuntamente alla Comunità Montana del Torre, Natisone e Collio il finanziamento previsto dall’articolo 22 della L.R. 26/2007 che prevede specifici contributi per la difesa e la tutela delle “varianti linguistiche” locali.

Il progetto dell’Istituto contempla la pubblicazione della Gramatika e del Besednjak-Vocabolario della lingua materna delle popolazioni della Slavia e cioè, il nedisko - a cura del prof. Nino Specogna -; la realizzazione di un convegno internazionale su “Lingua materna, democrazia e sviluppo” ed infine la presentazione di una originale “Storia illustrata della Slavia friulana”.

Con la presente comunicazione si intende mettere in evidenza l’importanza e l’interesse di questo convegno che, con l’apporto di qualificati esperti in materia, proporrà un’ analisi comparata tra le esperienze di insegnamento del “francoprovenzale” in Valle d’Aosta, del “ladino” in Trentino e dell’”aranese” in Catalogna, lingue proprie di quelle comunità, confrontate con lingue nazionali. Verranno, inoltre, esposte alcune esperienze già in corso nelle scuole delle valli del Natisone. Il convegno può, dunque, essere di grande stimolo per la elaborazione di un progetto di insegnamento generalizzato della storia, della cultura e della lingua della Slavia nelle scuole del territorio, anche quale elemento di recupero di un rapporto democratico tra le varie componenti della realtà locale e condizione essenziale per l’avvio di un processo di rinascita e sviluppo socio-economico della Comunità.

Tra i giovani soci dell’ Istituto si è affermata la convinzione che solo attraverso il recupero di un forte senso dell’inconfondibile identità locale e quindi sconfiggendo il preoccupante fenomeno di alienazione etnico-nazionale in atto nelle valli del Friuli orientale, sarà possibile creare le premesse per un freno allo spopolamento ed allo sottosviluppo, ed innescare un’inversione di tendenza riaprendo le prospettive di un futuro migliore.

Il convegno è un’importante occasione per gli Amministratori locali, gli operatori culturali, sociali e dell’economia, la cittadinanza tutta, ma soprattutto per il mondo della Scuola, per recuperare un costruttivo protagonismo nell’evoluzione della locale società troppo a lungo condizionata da forze ed interessi estranee alla stessa.
Istituto Slavia viva

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it