La presentazione del libro sulla Slavia Friulana

A San Pietro al Natisone sabato 2 marzo è stato presentato il bel libro sulla “Slavia Friulana.
Il libro sulla “Slavia Friulana” A San Pietro al Natisone sabato 2 marzo è stato presentato il bel libro sulla “Slavia Friulana. Storia per il futuro”.
Si tratta di un quadro importante della storia politica, ulturale, religiosa e linguistica delle Valli del Natisone, questo lembo del Friuli abitato da un popolazione slava qui giunta al seguito dei longobardi e che per secoli fu sottoposta al dominio dei potentati friulani, dal ducato longobardo di Cividale al patriarcato del Friuli e alla Patria del Friuli retta dal Luogotenente veneto di Udine.
Il libro è stato curato dall’Istituto Slavia Viva presieduta da Ferruccio Clavora e scritto da un gruppo di giovani studiosi delle Valli che da tempo vanno sviluppando un prezioso lavoro di approfondimento delle origini storiche di quella Comunità e delle difficoltà che va attraversando dal punto di vista economico, sociale e linguistico.
Dopo le presentazioni del Sindaco di San Pietro che ha reso possibile l’iniziativa e del Presidente dell’Istituto Slavia Viva Ferruccio Clavora, si snodano i contributi dei vari autori.
Enrico Bonessa, giovane storico cividalese ripercorre le vicende storiche attraversate dalla Slavia dalle prigini preistoriche all’avvento del dominio napoleonico. Michlela Iussa, giovane laureata di San Pietro al Natisone e consigliere comunale, tratta la storia della Valli dal Risorgimento all’avvento del fascismo.
Ferruccio Clavora completa il quadro considerando il periodo successivo alla resistenza e la storia repubblicana. Seguono alcuni approfondimenti in ordine alle antiche istituzioni di autogoverno, illustrate da Mirko Clavora, ai rapporti tra la parlata slava locale e il resto della comunità slovena illustrati da Simone Clinaz, alla religiosità delle comunità delle Valli a cura di Nino Spehonja e alle vicende dell’emigrazione trattate da Ferruccio Clavora, particolarmente documentato al riguardo sia per la sua vicenda di emigrante in Belgio, sia per a sua posizione di Direttore dell’Ente Friuli nel Mondo.
Si tratta di un libro illuminante, che consente di comprendere meglio sia lorigini storiche dalla comunità delle Valli, si le contraddizioni in cui vive tra la sua identità slava, la sua appartenenza alla comunità friulana, e i suoi rapporti con il grande mondo slavo.
www.identitaeinnovazione.it
Anno 4, n. 9
Sabato 2 marzo 2013

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it