La luna e le lucciole

di Adriano Gariup

Venerdì 25 marzo alle 18 la presentazione del romanzo a Tribil Superiore

S’intitola «La luna e le lucciole/Luna an buskalce» il romanzo bilingue, italiano-dialetto sloveno, scritto da Adriano Gariup.
Edito dalla cooperativa «Most» di Cividale del Friuli, sarà presentato venerdì 25 marzo alle 18 a Tribil Superiore nei locali della «Finestra sul mondo slavo».
Interverranno il presidente della casa editrice, Giuseppe Qualizza, il vicesindaco di Stregna, Augusto Crisetig, e il musicista Antonio Qualizza, cui spetterà il compito di presentare il volume.
Attori del «Benesko gledalisce», la compagnia filodrammatica della Slavia, interpreteranno alcuni brani del romanzo.

Gariup, nato a Stregna nel 1949, impegnato nel mondo culturale e imprenditoriale delle Valli del Natisone, è molto conosciuto come attore della locale compagnia amatoriale teatrale «Benesko gledalisce», per la quale ha scritto diversi testi. Ora si è cimentato per la prima volta nella narrazione, tornando agli anni della giovinezza.
«Nel cielo nulla è cambiato anche se la luna, a guardarla oggi mi sembra più piccola di allora –
esordisce nell’introduzione
– c’erano però davvero tante lucciole in quelle calde sere dell’estate del 1962. Spesso mi chiedo dove sono finiti tutti quegli animaletti lampeggianti, oggi diventati così rari».

«L’inesorabile scorrere del tempo accende ricordi che inevitabilmente, con l’avanzare dell’età, sempre più spesso si ripresentano nei miei pensieri»,
aggiunge Gariup.

Da qui il romanzo, in parte autobiografico, che nasce dall’esigenza di fermare nel tempo un mondo che sta scomparendo con i suoi oggetti ed attrezzi d’uso nella vita quotidiana.

«Allora si viveva in tempi difficili –
commenta l’autore nell’introduzione
– ma tutti noi avevamo la certezza, che il domani sarebbe stato meglio dell’oggi, e possiamo dire che così è stato. Non possiamo certamente dire altrettanto del tempo presente, con il suo carico di incertezze e di paure che sempre più spesso ci fa temere del domani».
DOM

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it