Suor Paolina Giuseppina Coren

Suor Giuseppina Coren, di Mersino Alto, fa certamente onore alle Valli con la sua arte pittorica.
Le valli del Natisone hanno dato i natali a numerosi personaggi illustri ma esistono ancora dei talenti nascosti che meritano di essere scoperti e proposti all'attenzione dei lettori.

E' il caso di Suor Giuseppina Coren della quale diamo un breve profilo biografico e alcuni cenni sulla sua attività artistica.

Figlia di fu Egidio, agricoltore, e di Zorza Emilia, casalinga, nasce in una famiglia numerosa (vulgo Velenci) a Mersino alto nella frazione di Bardo il 23 settembre 1926.
Qui frequenta le scuole elementari e fino all'età di 23 anni vive in famiglia lavorando in casa ed aiutando i familiari nei lavori agricoli.
D'estate pascolava le mucche sulle "planine" del Matajur e nel tempo libero si dedicava al modellismo e al disegno per il quale aveva un'innata predisposizione.

Dopo la partenza di don Valentino Birtig per Drenchia, arrivò a Mersino don Giacinto Marchiol, nativo di Pradielis, il quale si è dato da fare per tenere vicino i giovani con attività varie e con conferenze nel corso delle quali proponeva loro anche la vocazione sacerdotale o religiosa.
Tra coloro che aderirono a queste proposte ci furono anche le sorelle Giuseppina e Maria Coren, che diventarono suore nella congregazione delle Figlie di San Paolo (Paoline).
Giuseppina entra nel marzo del 1949 nella comunità di Udine e poi si trasferisce ad Alba e a Roma, dove completa la preparazione alla vita religiosa e nel 1952 emette i voti solenni.
Dopo aver prestato servizio nella comunità di Alba, torna nel 1954 a Roma e lavora presso i centri catechistici dei Paolini, prima a Grottaferrata e poi a Roma in via A. Pio.

In questi anni ha avuto la possibi1ità di affinare le sue qualità artistiche e di dedicarsi al suo hobby preferito, cioè al disegno, all'acquarello e al modellismo.

Giuseppina Coren predilige le tematiche religiose legate al mondo infantile e i risultati artistici sono sorprendenti soprattutto se si considera che si tratta di un'artista autodidatta che non ha frequentato regolari corsi di disegno e di pittura.

A suor Giuseppina, che trascorre ogni anno qualche giorno di ferie nella casa natale di Bardo, auguriamo tante soddisfazioni sia nel campo pastorale sia in quello artistico.

Le opere di suor Giuseppina

Suor Giuseppina Coren ha eseguito per le Edizioni Paoline i seguenti lavori di carattere catechistico-educativo:

Filmini

S. Giuseppe,
S. Rita da Cascia,
Reginetta di papà (S. Teresina del Bambin Gesù),
S. Peter Claver,
P. Damiano,
Fanciulli di Fatima,
Viaggio al Calvario,
Il Credo,
Salve Regina,
Laila e i cigni,
Storia di un pesciolino.

Libretti illustrati per il mese di maggio:

Una stella per Maria,
La corona per Maria,
Mese di maggio.

Poster:

Padre nostro (7 disegni),
Ave Maria (7 disegni).

Disegni o illustrazioni sulla rivista mariana "Madre di Dio" (annate 1991-1992).

Illustrazione di diari di scuola e immaginette devozionali.

Una serie di 14 diapomontaggi (Fanciulli e Vangelo) che trattano i seguenti temi:
Parabole evangeliche,
Incontri di Gesù,
Infanzia di Gesù,
Miracoli di Gesù,
Gesù risuscita i morti,
Passione, morte e risurrezione di Gesù.

Suor Giuseppina ha modellato col "Dash" centinaia di personaggi che sono stati utilizzati per comporre le varie scene delle parabole e degli episodi evangelici.
B. Zuanella
DOM - n. 16 - 1993

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it