V dolini tihi

Canto popolare
V dolini tihi je vaščica mala
V večernin mraku vse že mirno spava.
Pa eno okno še odparto je,
na njen sloni no žalostno dekle.

Vse že spava tan na mirnin svetu
fantič pride h svojemu dekletu
in jo sprašuje "zakaj na šele spiš,
zakaj te granke souze brišeš ti".

Slauček peu je, peu je pesen svojo,
ja storila sen ljubezen mojo.
Al on zašeu je, šeu je daleč proč
zapeu zaurisku je v tiho noč.

Nella valle silenziosa c'è un piccolo paesello.
Nel crepuscolo serale tutto già dorme in pace.
Solo una finestra è ancora aperta,
su di essa sta appoggiata una triste fanciulla.

Tutto già dorme nel mondo tranquillo;
il ragazzo giunge dalla sua ragazza
e le domanda "Perché non dormi ancora,
perché asciughi lacrime amare".

L'usignolo cantava, cantava la sua canzone,
quando ho fatto nascere il mio amore.
Allora se n'è andato, se n'è andato molto lontano;
ha cantato, ha gridato nella notte silenziosa.

Canto popolare delle Valli

Elaborazione per orchestra di Nino Specogna

Realizzazione della pagina Nino Specogna



Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it