MICROTOPONIMI

Božo Zuanella ha fatto una ricerca sul significato dei microtoponimi più frequenti in comune di Grimacco.

A

Arbida

terreno ricco di rovi, roveto

B

Bardo

colle, collina; anche in forma diminutiva

BARCA

Microtoponimo derivato dalla forma plurale diminutiva b(a)rdice del sostantivo sloveno b(a)rdo (=colle, rilievo montano) attraverso 1a riduzione vocalica e la limatura della d. La località è caratterizzata dalla presenza di piccoli rilievi.

Bjarč

terreno attiguo alla casa e coltivato a orto

Blata

terreno fangoso, paludoso con acqua stagnante

BLEK

Si tratta di un piccolo appezzamento di terreno che ha preso il nome dalla voce slovena blek e friulana blec (= toppa, pezzetto di stoffa). Blek è un prestito dall'antico alto tedesco flec che è diffuso sia nel friulano che nello sloveno.

BRAJDA

Terreno situato di solito nei pressi del paese, coltivato a vigna o ricco di alberi da frutta. Brajda è voce di origine longobarda penetrata nei dialetti sloveni con la mediazione del friulano.

Brieg

monte, montagna

Brieza

betulla

Briezje

bosco di betulle

Bruoda

guado del fiume o del torrente

Bukuje

bosco di faggi, faggeto

BULA

Collinetta o piccolo rilievo. DaIla voce slovena bula (=bernoccolo, rilievo).

C

CIBA

La voce dialettale slovena ciba sta ad indicare i1 pulcino. Non si capisce come mai ad una loca1ità montana sia stato dato il nome di un animale da cortile. Per questo motivo il microtoponimo rirnane oscuro e di difficile interpretazione.

Cierku

chiesa

Cierkunca

terreno un tempo di proprietà della chiesa

CVINTER

Microtoponimo di probabile origine tedesca, derivato però da una base lessicale piuttosto oscura, difficile da identificare.

Č

ČADRUG

I toponimo è sorto probabilmente dal sostantivo latino cataracta e sta ad indicare salti e cascate nell'alveo del torrente. Cfr. il toponimo Čadrg presso Tolmino e il microtoponimo Na čadrih presso Avča (ESSJ, pag. 71)

Čarča

terreno disboscato e dissodato

Čelò

Čelò sta ad indicare la fronte e, per analogia, anche una parete rocciosa a picco. Za čelò è dunque un terreno posto dietro (=za) una parete rocciosa.

ČUKLA

L'oronimo Čukla (anche Čukula), piuttosto frequente sul territorio delle Valli del Natisone, della Valle dell'Isonzo e in Friuli (nelle forme Zuc e Zuccola), sta ad indicare un monticello, un rilievo, una collina.

D

DOB

La localià ha preso il nome da una quercia (=dob in sloveno) che era piantata in loco ed era, un tempo, un preciso punto di riferimento.

DOBJE

Il microtoponimo è sorto, con la formante collettiva -je, dal dendronimo dob (=quercia) e stava ad indicare un bosco di quercie; anche nelle forme Dobca e Dobiščje

DOLINA

Valle, anche se talvolta si tratta di minuscoli avvallamenti dei terreno. E' uno dei microtoponimi piu diffusi.

Dolinca, Dolac

o nella forma arcaica

Duole



Draga

piccola depressione o avvallamento del terreno

DRIENJE

Terreno ricco di piante di corgnolo. I1 microtoponimo è sorto con la formante collettiva -je dal fitonimo drien (forma slovena letteraria dren, italiano corgnolo).

DROGATAC

Toponimo oscuro e difficile da determinare, a meno che non derivi, con un paio di formanti, da1 sostantivo sloveno drog (=palo).

F

FARNAŽJA

In questa località un tempo esisteva una fornace rudimentale per la produzione di tegole oppure una fomace per la produzione della calce. Si tratta di un microtoponimo derivato dalia voce friulana fornâs (=fornace).

Fige (v Figah)

terreno ricco di piante di fico

Frata

terreno disboscato e dissodato

G

Gabar

carpine, anche nella forma collettiva

Gabričje

carpineto, bosco di carpini

GABROVE

Il microtoponimo è sorto dal dendronimo gaber (=carpino) e in origine stava ad indicare un terreno ricco di piante di carpino.

GARMUOJINCA

Terreno ricco di cespugli. I1 microtoponimo deriva infatti, con un paio di formanti, dal sostantivo sloveno grm (=cespuglio, garim nel dialetto sloveno del Natisone).

Glava

prominenza del terreno a forma di 'testa umana'

Gorica

piazza di molti paesi circondata dalle case, in origine 'terreno chiuso'

GRACJOVE

Microtoponimo piuttosto oscuro. Non escludo una derivazione, con la formante possessiva -ove, da un nome proprio o di casato ormai estinti.

Grapa

borro, fossa, ma anche terreno pietroso e incolto

Grič

piccolo rialzo del terreno, colle

Griva

pendio, terreno in salita; anche striscia di terreno presso un campo coltivato

Gruobja

terreno accidentato, caratterizzato da asperità e cumuli di pietre

Guna

terreno adiacente alla casa

H

Hiša

casa

Hlieva

stalle, anche nelle forme

Hlevišča o Hhievinca



Host

bosco

Hram

casa, ma più propriamente costruzione rurale adibita a deposito attrezzi o magazzino annessa alla abitazione civile

I

Ilovca

terreno argilloso

J

JAPNENCA - anche Japlenca

Terreno calcareo dove si estraevano le pietre per produrre la calce. Microtoponimo derivato, con la formante -ica dall'aggettivo (j)apnen a sua volta derivato dal sostantivo (j)apno (=ca1ce).

Jama

grotta, antro, spelonca, tana, caverna, anche in forma diminutiva Jamca

Jauar

acero montano

Jazbac

tasso, nella toponomastica 'habitat o zona in cui vive il tasso'

JASOKA

Microtoponimo derivato probabilmente, con un paio di formanti, dal sostantivo sloveno jasa (=radura). In origine stava ad indicare una radura ricavata nel bosco col taglio degli alberi.

JAUAR

Il terreno chiamato Ta par jauarie ha preso il nome da un albero di acero (=javor in sloveno letterario; jauar nel dialetto sloveno del Natisone) che stava in loco ed era un preciso punto di riferimento.

JELENCA

Il microtoponimo è sorto, con la formante -ica, dallo zoonimo sloveno jelen (=cervo). Dalla forma originaria Jelenica è poi sorta, attraverso il meccanismo della riduzione vocalica, la forma dialettale Jelenca. In questa località vivevano un tempo numerosi cervi.

Jesenje

bosco di frassini

Jezera

letteralmente 'laghi', ma nel nostro caso 'sorgenti di acqua'

K

KAPUŠCE

Campicello dove si coltivavano le verze o i cavoli. Microtoponimo sorto, con la formante -('i)šče, dal sostantivo sloveno kapus.

Kal

pozza d'acqua piovana usata come abbeveratoio per gli animali

Kozjak

terreni destinati al pascolo delle capre

Kamanje

terreno sassoso e pietroso

Kamunja

terreni che un tempo di proprietà comune dove tutti avevano il diritto di pascolo; anche in forma diminutiva Kamunca

Kanjušinca

prob. stalla per cavalli

Kazon

casone, cioè costruzione di tipo rustico adibita alla conservazione del fieno; sinonimo: Senik

Klanac

strada o sentiero in pendio, di solito all'interno dei paesi; anche in forma diminutiva Klančič

KLENJE

Terreno ricco di piante d'acero. Si tratta di un microtoponimo derivato, con la desinenza collettiva -je, dal dendronimo sloveno klen (=acero).

Kliet

cantina che un tempo era una costruzione separata dalla casa o dall'abitazione civile Klin - piccoli appezzamenti di terreno terminante a forma di cuneo, anche in forma diminutiva

KLIN - Klinac

Il microtoponimo sta ad indicare un piccolo appezzamento di terreno in forma di cuneo (klin in sloveno).

KOBIJAK

Il nome della località è sorto con la formante -(j)iak dallo zoonimo kobila (=cavalla). La forma del terreno richiama alla mente una parte anatomica dei cavallo, ad esempio il dorso o la schiena.

KOLIENCA

Kolienca è forma dialettale diminutiva di koleno (= ginocchio). Il terreno Gor na kolienc' potrebbe richiamare alla mente la forma del ginocchio, ma non dobbiamo dimenticare che kolienca è anche uno dei nomi dialettali del narciso.

KORANINE

Terreno caratterizzato un tempo dalla presenza in loco di molte radici (=korenine in s1oveno).

KOSTANJUJE

I1 microtoponimo è sorto, con la formante collettiva -je, dall'aggettivo kostanjev a sua volta derivato dai dendronimo kostanj (=castagno) e in origine stava ad indicare un bosco di castagni.

KOTLIC

E' il nome di un ver che ha la forma di una piccola caldaia (=kotlič in sloveno).

KOTLINA

Terreno situato in un avallamento o in una conca (=kotlina in sloveno).

KOZJE

Il nome della località deriva dallo zoonimo koza (=capra). Si tratta di terreni destinati un tempo al pascolo delle capre.

Koreda

terreno ricco di piante di nocciolo

Korita

recipienti di pietra o di legno usati per l'abbeveratoio degli animali

Kos

appezzamento di terreno

Kostanjovca

terreno ricco di piante di castagno

Kras

terreno carsico, pietroso, ricco di formazioni rupestri; sinonimi: Krasca, Krasje Kri~ - località nei pressi di qualche croce campestre, ma anche incrocio di strade

Križinca

incrocio di strade

Kuk

collina, rilievo montano

KUK

La voce slovena kuk è sinonimo di bardo e di bula e sta ad indicare un colle, un'altura, un rilievo.

KUNIK

Microtoponimo conosciuto anche in altre zone delle Valli del Natisone e derivato, probabilrnente, con la forrnante -nik, dallo Zoonimo sloveno kuna (=faina). ln origine stava dunque ad indicare una 1ocalità in cui vivevano le faine.

KUOTIŠČE

Il microtoponinio è sorto, con 1a formante -išče, dalla voce dialettale kuota (=carbonaia) e indicava una 1ocalità in cui si produceva il carbone vegetale.

L

Laz

Laz stava ad indicare un terreno disboscato o dissodato per ricavarne un prato o un campo. Zona del bosco priva di alberi, anche novale. Anche in forma diminutiva Lazič

LAZNA

Lazna è voce slovena che sta ad indicare un terreno pianeggiante, di solito prativo.

Ledina

terreno incolto

Lesnika

terreno ricco di piante di nocciolo

Lot

appezzamento, parcella del terreno; un tempo terra comunale poi divisa tra le famiglie; cfr. Part Luža - terreno paludoso o fangoso, acquitrino

LIPA

I1 toponimo ha preso il norne dal dendronirno sloveno lipa (=tiglio). Ovviamente un tempo c'era in loco un tiglio come punto di riferimento.

LOČILA

La voce slovena ločilo sta ad indicare una linea di divisione o separazione e per analogia anche la cresta di un monte. Ločilo o Zaločilo è anche il nome originario della località oggi chiamata Rucchin.

LOG

L'appellativo 1og sta oggi ad indicare un "boschetto" o "bosco basso" ma, nella toponomastica, sta sempre ad indicare un prato situato nei pressi di un fiume o di un torrente (cfr. Log,/Loch di Pulfero, Log/Peternel, Log presso Grimacco, Ložac/Losaz in Comune di Savogna). Log era anche il nome originario della località chiamata oggi Pulfero.

LUZA

Località nei pressi di Costne, dove un tempo c'erano delle case abitate. Questo insediamento fu abbandonato definitivamente verso il 1700. Il microtoponimo deriva dalla voce slovena luža che, un tempo, stava ad indicare un terreno paludoso o comunque ricco di acque. Nel dialetto del Natisone il sostantivo luža ha assunto oggi il significato di fango o pozzanghera.

M

MALA NJIVA

Questo microtoponimo, indicante un piccolo campo coltivato, è probabilmente sorto in riferimento a una velika njiva (=campo grande) esistente nei pressi.

Maleka

una specie di giunco, di vimine, anche Maie~

Malin

mulino

MEJA

I1 microtoponimo deriva dalla voce slovena meja (=siepe) che un tempo veniva piantata per delimitare i terreni e formava il confine tra le proprietà.

Mieu

terreno sabbioso e ghiaioso

MLAKA

Mlaka è sinonimo di luža o di močila. Il microtoponimo Mlaka sta dunque ad indicare un terreno paludoso o una pozza d'acqua stagnante.

Mlinarca

terreno di proprietà del mugnaio

Močila

terreno paludoso, acquitrino con acquasorgiva

Močiunjak

sorgente, di solito risorgiva

MOŠNATE

Microtoponimo piuttosto singolare. Secondo P. Merku "corrisponde alla forma femminile dell'aggettivo močnat 'umido, bagnato' con assimilazione čn > šn". Cfr. La toponomastica dell'Alta Va1 Torre, alle voci Mošnata e Mošnatica. pag. 148.

Muost

ponte

MUROVINA

I mirotoponimi del tipo murove e murovina sono piuttosto frequenti sul territorio deIle Valli del Natisone. Di solito vengono messi in relazione con un'erba chiamata murava ma io ritengo che siano invece sorti da una base lessicale slovena mur, mura (=nero, scuro) in riferimento al colore del terreno.

N

Njiva

campo arativo

NOV LAZ

La voce siovena laz sta ad indicare un terreno fertile ricavato con il taglio o l'incendio del bosco. Il nov (=nuovo) laz era dunque un terreno dissodato da poco o in epoca relativamente recente.

NOVA NJIVA

Il microtoponimo sta ad indicare un campo (njiva in sloveno) ricavato da poco e pertanto chiamato nov (=nuovo), forse anche in riferimento a un campo antico localizzato nei pressi.

O

OGRANCA

I1 terreno era un tempo probahilmente recintato con un muro a secco entro il quale pascolava il bestiame. Questo ed altri toponimi più o meno simili, derivati dal sostantivo sloveno ograja (=recinto) o dal verbo ograditi (=recintare), sono legati all'attività pastorizia.

OKUOLCA

Microtoponimo che sta ad inclicare probabilmente un terreno a forma circolare. Cfr. l'avverbio sloveno okuole (= attorno) e il sostantivo oko1ica (= dintorni).

OKOUNJAK

E' iI nome di un ver (=pozza profonda del torrente) di forma circolare (Cfr. anche il microtoponirno Okuolca già presentato).

Opoka

terreno marnoso

OPOKINCA

Microtoponimo derivato, con 1a forrnante -ica, dall'aggettivo sloveno opoken. La forma originale del microtoponimo era Opoknica trasformata poi nella forma dialettale Opokinca. Con questo nome veniva indicato un terreno ricco di marna (=opoka in sloveno).

Orajba

prob. da 'ograjba', terreno recintato per ilpascolo degli animali

ORIEHUJE

Loca1ità ricca di piante di noce (=oreh in sloveno). Microtoponimo derivato, con la formante collettiva -je, dall'aggettivo orehov (oriehu nel dialetto del Natisone).

OSNICA

Il microtoponimo potrebbe derivare, con la formante -ica, dalla voce slovena osen, osten e indicare un prato sul quale cresceva un'erba dura e tagliente.

OSRIEDAK

I1 microtoponimo è sorto dalla voce slovena osredek (=centro, zona centrale) che solitamente stava ad indicare un boschetto in mezzo ad un prato.

OSUOJNCA

Loca1ità situata all'omhra, cioè non baciata dal sole. I1 microtoponirno è derivato, con la formante -ica, daIl'aggettivo osoien (=ombroso). Dalla forrna originale osojnica è sorta l'attuale forma dialettale osojnica attraverso i soliti fenomeni tipici del dialetto sloveno del Natisone.

Ošuje

terreno ricco di piante di ontano

P

Paja

Pare che Palja possa derivare dal verbo sloveno paliti (=bruciare; agg. paljen). In questa località (Gor na paji) si produceva un tempo il carbone vegetale mediante le carbonaie (kuote nel dialetto sloveno del Natisone).

PAR KRIZE

Il terreno ha preso il nome da una croce (in sloveno križ), che si trova in loco.

Palud

terreno molle, ricco d'acqua dove crescono le canne, i giunchi

Part

appezzamento, parcella di terreno ricavata dalla lotizzazione o ripartizione del terreno 'comunale' tra le varie famiglie

PEČ

Con questo norne (V peču) vengono indicate diverse sorgenti presenti nei pressi di Costne. Peč è la forma locale del sostantivo dialettale pač che è un prestito dal latino puteus (=pozzo). Questa voce è sparita dal dialetto sloveno del Natisone ma si è conservata nei numerosi microtoponimi del tipo pač presenti sul nostro territorio ed indicanti sempre delle sorgenti.

Pejca

grotta, spelonca

Pič

terreno situato in qualche angolo o in qualche zona nascosta

Planino (planina)

pascoli montani; alle volte le planine erano attrezzate con stalle, latteria e abitazioni per i proprietari del bestiame; la planina funzionava nella bella stagione, durante la monticazione estiva

Planjava

ampio terreno pianeggiante senza alberi e cespugli; anche

Planja, Plan

e in forma diminutiva

Planca o Plajnca



PERIUNJAK

Luogo del torrente adatto per lavare i panni. I1 microtoponimo deriva dal verbo prati (=lavare) con le formanti -il + -nik (quest'ultima formante tende a trasformarsi, nel dialetto del Natisone, in -njak). Cfr. anche il sostantivo sloveno perilo (=biancheria che si lava di frequente).

PLANANICA

Il microtoponimo sta ad indicare un pianoro. Cfr. anche 1e voci plan, planja, planica (=terreno pianeggiante).

Pluot

recinto fatto di assi di legno entro cui pascolava il bestiame

Počau (pačau)

pozze d'acqua, talvolta anche abbeveratoi naturali per gli animali al pascolo; anche

Poča, Počivalo

di solito dei muretti sui quali le persone de-ponevano il carico di fieno o di legna e si concedevano un momento di sosta e di riposo

Polica

campicello a forma di mensola situato sulla costa della montagna

POD BRIEG

Terreno posto alle pendici (=pod) di un monte o di un declivio (=brieg nel dialetto sloveno del Natisone).

POD DUŠKE

Terreni situati pod (=sotto) l'abitato di Duge / it. Dughe. Duške è una forma sostantivata che ha alla base l'aggettivo duški, derivato dal toponimo Dughe.

POD GABAR

Terreno situato pod (=al di sotto o nei pressi) di un carpine (=gaber in sloveno letteraio, gabar nel dialetto del Natisone) che un tempo era piantato in loco ed era un punto cli riferimento.

POD GOZD

Terreno situato sotto (=pod) un bosco (=gozd in sloveno).

POD GUNA

Guna era chiamato un tempo il terreno situato nei pressi di una casa. Il microtoponimo Pod guna sta ad indicare un terreno situato pod (=sotto) un terreno denominato Guna.

POD KLANAC

I1 sostantivo sloveno klanac che è variante dialettale di klanec sta ad indicare un sentiero in pendenza situato di solito all'interno del paese o nelle sue adiacenze. Nel caso specifico si tratta di una 1ocalità situata sotto (=pod) un klanac.

POD PLANJO

Il sostantivo sloveno planja indica un ampio terreno pianeggiante. Cfr. anche la voce planjava dello stesso significato.

POD ŠKARJO

Skarje (=forbice) è un microtoponimo che nelle zone montane indica una forcella o un passo di monte. Il terreno in questione è situato infatti sotto (=pod) un passo di monte che ha le caratteristiche di una forbice aperta.

POD URATAC

Urat è un appezzamento di terreno prativo attorno ai campi arativi. Nel nostro caso si tratta di un terreno posto pod (=al di sotto) di un vratac, che è forma diminutiva di vrat.

POD ZID

I1 microtoponirno sta ad indicare un terreno situato al di sotto (=pod) di un muro (=zid in sloveno).

POLICA (GORENJA POLICA)

Il sostantivo sloveno polica sta ad indicare una mensola, il davanzale della finestra e, per analogia, la cengia o un campicello situato sulla costa di un monte. La Gorenja (=superiore) polica presuppone 1'esistenza di una Dolenja (=inferiore) polica.

POSNJIVA

Microtoponimo piuttosto oscuro a meno che non si tratti di una forma corrotta derivata da Pod njiva (=loca1ità situata sotto un campo coltivato).

Potok (patok)

torrente

Prapotna

terreno ricco di felci; anche nella forma

Prapošča



PRIESAKA

Microtoponimo derivato dalla voce slovena preseka. In origine stava ad indicare una radura nel bosco ricavata dal taglio degli alberi.

Prod

greto del fiume o del torrente

Pustonta

terreno povero e arido e quindi incolto

PREHOD

Passo di monte, passaggio da una valle all'altra. Il sostantivo sloveno prehod deriva dal verbo prehoditi (=attraversare).

PUOJE

Microtoponimo derivato dal sostantivo sloveno polje modificato in seguito, attraverso il fenomeno della dittongazione della o lunga accentata e il passaggio di -lj in -i (due fenomeni tipici del dialetto del Natisone) in puoje. I1 termine sta ad indicare la campagna in genere ed in particolare quella situata nei pressi del paese.

R

Razor

razor indica il solco di un campo arato. Per analogia indica anche un canalone, un vallone o un solco naturale nel fianco di una montagna. Cfr. la Planina Razor nel Tolminotto e il monte Razor nelle Alpi Giulie.

RAZTOK

Microtoponimo piuttosto oscuro ma che è sorto dalla stessa base lessicale che ha prodotto il toponimo Raztocno nel Collio sloveno e l'idronimo Raztoka presso Anhovo nella Valle dell'Isonzo.

Ravan

terreno pianeggiante, anche nelle forme

Raune, Raunica e Ravanca



Rebra

terreni situati sulla costa di una montagna

REP

Terreno stretto e lungo a forma di coda (=rep in sloveno); anche in forma diminutiva Repič

RIEKO

Con il nome Rieka (=fiume) viene chiamato il corso d'acqua che ha Ie caratteristiche di un torrente e scorre sotto il paese di Costne. Cfr. anche l'idronimo Rieka presente in comune di Savogna.

RIEPIšČA

Il microtoponimo è sorto, con la formante -išče, dalla voce slovena repa. dial. riepa (=rapa). Un tempo, in questa loca1ità si coltivavano le rape.

ROB, Roba, Robe

Terreno accidentato, ricoperto in buona parte da pietre e rocce (=rob in sloveno).

Rojca

piccolo canale o corso d'acqua, piccola roggia

Ronk

ronco, frutteto o vigneto sul pendio del monte ricavato da un disboscamento; anche nelle forme

Rončada, Rončica



Rupa

profonda cavità verticale, abisso, fossa, cavità; anche in forma diminutiva Rupca

RUŠJA

Terreno ricoperto di alberi nani, cespugli e arbusti (=rušje in sloveno).

S

Samče

masso erratico, roccia isolata

Sanažet (Senožet)

prato destinato allo sfalcio dell'erba

Skala

lastra di pietra, grandi pietre o formazioni rocciose

SKRANCA

Microtoponimo piuttosto oscuto a meno che non si tratti di una forma diminutiva derivata dal sostantivo sloveno skranja (=mascella, mento). La configurazione del terreno potrebbe richiamare alla mente la forma di un mento o di una mascella.

Skrila

terreno ricco di schisto, ardesia o pietra piasentina

Sriedunjak (anche Osriedak)

appezzamento di terreno situato in una posizione centrale rispetto ad altri terreni

STARMA GRIVA

Il microtoponimo sta ad indicare un ripido (strm in sloveno) pendio (griva in sloveno).

STARMAL

Microtoponimo derivato dalla voce slovena starmol. Si tratta di un pendio molto ripido. Cfr. anche il sostantivo starmolina dello stesso significato. Dall'aggettivo st(a))rm (= ripido) deriva anche il toponimo Starmica,/Stermizza in comune di Savogna.

Staza

sentiero

Studenca

località ricca di sorgenti

SVET MATIJA

Terreni situati nei pressi dell'antica chiesetta dedicata a S. Mattia.

Š

Ščedma

terreno arativo o prativo ricavato da un disboscamento o dissosamento

Šipca

terreno ricco di arbusti di rosa canina

Špik

cima a punta di collina o montagna

ŠTALA (ZA ŠTALO)

Il sostantivo di origine romanza štala (= stalla), convive nel dialetto del Natisone con il termine sloveno hliev. I1 microtoponimo Za štalo sta ad indicare un terreno posto dietro o nelle immediate vicinanze di una stalla.

T

Tarnje

spineto, località ricche di piante di spino

Teja

bosco ricco di piante di castagno

Teza

località in cui esisteva qualche 'teza', cioè un boschetto artificiale con strumenti atti alla cattura degli uccelli

TREPETIKA

Il microtoponimo è derivato dal dendronimo sloveno trepetlika (= pioppo tremulo) e in origine stava ad indicare un terreno ricco di piante di pioppo.

U

Urata

vrata (=porta). Le "porticine" in questione si aprivano probabilmente nei recinti destinati all'allevamento del bestiame. Si tratta dunque di un microtoponimo collegato alla pastorizia. Non escludo però che si tratti di un microtoponimo che stava ad indicare uno stretto passaggio di monte.

UŠIVKA

Terreno ricco di piante di ontano (=jelša in sloveno letterario e uša nel dialetto sloveno del Natisone).

Ušuje

terreno ricco di piante di ontano; anche Uša e Ošuje

V
velika njiva) situato nei pressi del paese.



Vina

località un tempo ricca di vigne

Z

ZA HRAMAN

I1 terreno è posto alle spalle (=za) di un edificio adibito o utilizzato, di solito, per scopi agricoli e chiamato nel dialetto del Natisone hram.

ZA KORITAN

Terreno posto dietro (=za) una vasca o abbeveratoio per gli animali (korito in sloveno).

ZA MALNAN

Terreno situato nei pressi o alle spalle (=za) di un mulino (=mlin in sloveno letterario, malin nel dialetto sloveno del Natisone).

ZA MUOSTAN

Terreno situato o posto al di là (=za) di un ponte (most in sloveno letterario, muost nel dialetto del Natisone).

ZA VER

Ver (anche verin o berin nella valle del Natisone) è chiamata un'ampia e profonda pozza d'acqua situata nel letto dei fiumi e dei torrenti. Il microtoponimo indica un terreno posto dietro (=za) un ver.

ZAHOŠNJAK

E' il nome del torrente che scorre alle spalle di Costne. La forma attuale dell'idronimo deriva da Zahoštnjak mediante l'agglutinazione del nesso -st- in -š- .

Ž


Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it