Epifania

Anche l’Epifania si concludeva con il rituale del fuoco.
Secondo la tradizione, ogni famiglia faceva una piccola “meda” con le canne di granoturco raccolte “Sieršče”.

Si bruciavano queste canne per l’Epifania implorando i Re Magi perché mandassero tanti messi per i campi.

Pregando, in dialetto, si diceva :
“Gaspare, Melchiore, Baldassare, čja mur, čja suj, čja brigan, tlé suj !”

Questo veniva ripetuto davanti a tutti i campi.

Guerrino Cencig

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it