Tre Castagni secolari

Che di tre castagni eccezionali si tratta, basta osservarli. Che siano secolari è certo; forse adirittura millenari, dato che il castagno è assai longevo. Può infatti superare i tre millenni di età.
Sarà sempre più difficile poter osservare alberi secolari o millenari qua nelle Valli. Merita pertanto conoscere quelli ancora esistenti, visitarli, conoscerli, riverirli data la loro maestosa presenza, finchè sono ancora in vita.

Due di questi alberi sono crollati pochi anni fa.

Un castagno nelle vicinanze di Pegliano, quello che la Guardia Forestale definiva il più vecchio delle Valli, fu colpito una decina di anni fa da un fulmine, che lo squarciò.

Un tiglio, annoso e maestoso, presso la chiesetta di Santo Spirito a Spignon, fu anch'esso spaccato e sradicato da un temporale estivo nel 1999.

Poco distante da questo, aalcuni metri soltanto, sempre nella stessa località, si abbattè un altro tiglio di dimensioni ancora maggiori circa quindici anni fa, perchè ormai marciscente.

Comunque esistono almeno altri tre alberi, tre castagni sicuramente secolari.

Quello che a mio avviso è il più grande e il più vecchio si trova tra Altana e Castelmonte. E' ancora in ottima salute, molto vigoroso. E' un monumento vivente.

Per raggiungerlo bisogna raggiungere il quadrivio Altana, Tribil Inferiore, Codromaz, Castelmonte.

Scendere a piedi per una cinquantina di metri per asfalto sotto il ristorante verso Altana.

Prendere la prima pista interpoderale a sinistra; scendere per circa cinque minuti; girare verso destra e... cercare!

Pure maestoso è il secondo castagno, quello di Pegliano, più facilmente reperibile.

Recarsi a Pegliano nella frazione di Kočjanci.

Abbandonare la macchina e incamminarsi per la strada interpoderale verso Erbezzo.

Dopo 15-20 minuti dove la strada inizia a salire leggermente e fa un'ansa, si incontra il cartello che segnala la presenza del castagno.

Seguire la vecchia mulattiera e poi il sentierino sulla sinistra. Lo si nota da lontano anche perchè il bosco è stato pulito.

Anche se il castagno è stato in parte rovinato da un fulmine pochi anni fa, merita davvero di essere visitato.

Tra l'altro è molto fotogenico!

Il terzo maestoso castagno si trova nei pressi di Tribil Superiore, sulle pendici del monte Maddalena (Sveta Lena).

Al bivio per Tribil Superiore, nei pressi del cimitero, anzichè girare a destra per entrare in paese, si gira a sinistra.

Si prende la strada interpoderale che percorre per un tratto la dorsale, poi inizia a scendere.

Si incontra un folto bosco di castagni, pulito e curato.

Verso il fondo di questo bosco si trova il castagno eccezionale.

E' impossibile non notarlo!

Nino specogna

Realizzazione della pagina Nino Specogna



Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it