Giorgio Qualizza

una vita per le Valli del Natisone
Figura poliedrica, studioso, ricercatore e poeta di Tribil Superiore Qualizza è scomparso già 18 anni fa nel paese che aveva eletto come sua ”seconda patria” dopo le Valli, cioè la Polonia.

Jùr, come lo chiamavano gli amici, è stato un uomo che ha espresso il semplice ma profondo amore per il proprio luogo natio, portatore di un' antica cultura e di centenarie tradizioni, con le sue intense e impegnate ricerche.

La sua passione per lo studio e per la nostra realtà, trasmessagli dalla nonna Virginia che l'ha cresciuto, ci vengono trasmessi dalla mastodontica tesi di laurea, vera e propria opera omnia sulle Valli, e dall'elaborazione di una particolare grafia con cui volle sottolineare la dignità della nostra lingua e trascrivere uno dei suoi tre libri di poesie pubblicati, la raccolta K'a:pja s'o:nca (Goccia di sole) del 1991, che ritrae, fra realtà e immaginazione, personaggi, situazioni ed elementi peculiari delle Valli a stretto contatto con la natura.

Le Valli che tanto adorava le accostava alla sua „seconda patria”, la Polonia, che amava per la somiglianza al luogo natio, in essa vi ritrovava cioè una realtà contadina povera, lavoratrice ma dignitosa, un rapporto stretto con la natura incontaminata e una lingua slava.
A questo proposito Polska-Polonia ('90), raccolta di poesie scritta in polacco e italiano, ricorda proprio le esperienze fatte in questa terra.

Giorgio, nonostante il suo breve cammino, con la sua opera ha cercato di trasmettere la necessità di valorizzare la nostra realtà e il suo è un invito a conoscere il passato, per comprendere il presente e per progettare un futuro come comunità autoctona cosciente della sua peculiarità.

Jur Kualica: dno živlienje za Nediške Doline

Je pru se na zabit na Jurna Kualica, rojen u Gorenjin Tarbi, ki je biu piesnik an sej učiu puno iziku, posebno lepuo je guoriu naš izik an po puolsko.

On je glaboko jubiu suoje doline an suoj poseban izik, nediško, s katerin je napisu ne bukva poeziji K'a:pja s'o:nca (Kapja sonca), an je tud udielu no posebno pisanje za ga lepuo pisat.

Se muore imenovat an njega veliko tesi, gomes poviadince an preguori, ki nan uči malo manj use kar se vie gomez naše doline (našo štorjo, naše judi, naš izik).

Takuo ki je jubu naše doline je imeu tu sarc an Polonjo an nje judi, tan je ušafu use kar ga je zmisinlo na Nediške Doline: čisto naturo, čast, sparjetnost, dobro sarce an pobožnost judi (pousod bukva od poeziji Polska-Polonia nan pravjo gomes Polonjo, miez resnice an umišljave).
Simone Clinaz

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it