CD POD LIPO


Na 29 setèmberja zbor POD LIPO je predlùožu njegà CD.
Na špìetarskin Kamùne so pìel tud "Cerkvèni Pèvci" taz St.lli, an zbor "Jòže Srèbrnič" taz Dèskle.

Presidentova besieda

Ju sùbto parjèu besìedo Dante Čenčič, president zbora POD LIPO, ki je tàkuo pràvu:
il Presidente
il Presidente
Buona sera a tutti. Dobre večer.
Questo, che inauguriamo in questa serata sotto il patrocinio del Comune di San Pietro al Natisone che qui ci ospita, è un CD di canti nostri, di canti popolari delle Valli del Natisone tutti nella parlata slovena delle Valli.
Non è una novità che il coro POD LIPO si interessa soprattutto del canto popolare delle Valli del Natisone, cioè del nostro canto popolare, cercando ogni occasione per attuare quella che è la prima finalità del suo statuto: la conservazione, la divulgazione, l'amore e anche la pratica continuativa del nostro repertorio di canti tradizionali.
Il POD LIPO al completo
Il POD LIPO al completo
Qualcuno potrebbe obiettare:
"Che senso ha oggi, quando la cultura contadina è difinitivamente scomparsa e la TV e tutti i supporti musicali moderni hanno per sempre stravolto la musica popolare, continuare a proporre il nostro canto tradizionale come se nulla fosse cambiato?"
I motivi ci sono, numerosi e validissimi.
Il più ovvio è che questi canti sono nostri, appartengono a noi, li abbiamo avuto in eredità dai nostri padri, sono la nostra ricchezza.
Sarebbe sciocco disfarsi di un tesoro simile, relegandolo nelle biblioteche o, peggio, nel dimenticatoio.
In secondo luogo il canto è legato alla parola.
Cantando conserviamo quell'idioma che per millenni i nostri antenati hanno adoperato e che non vogliamo si perda, anzi lo vorremmo rinato sulle labbra e soprattutto nel cuore della nostra gente, dei giovani.
Ascolto
Ascolto
Il nostro canto popolare, aggiungendo un ulteriore motivo, diventa l'occasione per inventare la nostra musica, il nostro canto, come qualcosa che ridiventa nostro oggi:
qualcosa di nuovo pur intimamente legato alla tradizione.
Un po' come un paio di orecchini o una bella collana del passato adattati a un vestire nuovo.
In pratica la melodia del canto popolare diventa il punto di partenza per una elaborazione corale che ci soddisfi.
E infine un ultimo motivo non certo meno importante degli altri:
il nostro canto popolare ci aiuta a riconoscere la nostra identità e a ritornarvi.
Il fatto di possedere un repertorio di canti così valido artisticamente, il fatto di sapere che è stata la nostra gente a creare queste gemme preziose, il fatto di sapere che la nostra gente possedeva una cultura ricchissima, capace di soddisfare tutte le esigenze materiali e anche spirituali, tutto questo ci aiuta a riconoscere che apparteniamo a questa gente, anzi tale appartenenza diventa per noi un motivo di orgoglio.
la mascotte del POD LIPO
la mascotte del POD LIPO
Per tutti questi motivi siamo orgogliosi di questo CD che abbiamo creato e del suo contenuto.
Un unico rimpianto: non essere riusciti a realizzarlo sotto l'aspetto artistico così come avremmo voluto.
Possiamo però assicurare che abbiamo messo tutta la nostra buona volontà e adoperato tutte le capacità tecnico-musicali che il nostro limitato tempo a disposizione ci ha permesso di acquisire.
Ciò che di buono siamo riusciti a realizzare è sicuramente frutto, più che di specifiche capacità tecniche, di un grande amore per la nostra cultura slovena.

Anche la copertina del CD ha la sua storia. La parte grafica in un CD ha la sua importanza. Per questo, dopo aver ascoltato il prototipo del CD a casa del maestro, ci arrabbattavamo per definire i contenuti della sua facciata. Dopo mille sforzi inutili a Germano venne la brillante idea, guardando i quadri appesi alla parete.
Qualche ora prima aveva visto una pittrice delle Valli, ora vedeva un suo quadro ed ecco il lampo di genio. L'idea piacque a tutti immediatamente.
La sua realizzazione fu possibile soltanto per l'enorme disponibilità dell'artista che realizzò di getto quel ideale bellissimo tiglio sotto il quale ci sentiamo e ci sentiremo sempre e sotto il quale avvertiamo anche la sua presenza, la presenza di Loretta Dorbolò.
A lei vogliamo donare il nostro CD e il nostro libro:
un piccolissimo pezzetto delle nostre Valli.

Dobbiamo ben sottolineare che questo nostro CD non sarebbe sicuramente nato senza l'apporto economico determinante della zveza Slovenskih Kulturnih Društev, alla quale va tutta la nostra gratitudine e il nostro ringraziamento.

Infine, ringraziamo il realizzatore del CD, il dottor Walter Colle, che anche con i suoi consigli ci ha aiutato a condurre in porto la nostra bella avventura.

E' arrivato il momento di cantare.
POD LIPO si esibisce
POD LIPO si esibisce
Ringraziamo per la partecipazione i due cori che sono oggi con noi: il coro "Jože Srebrnič" di Deskle in Slovenia e il coro "Cerkveni pevci" di Sentilli in Austria. Ricambiamo con piacere l'ospitalità avuta da loro gli anni scorsi in un momento così bello per noi.
A voi e a loro auguro un buon ascolto e una buona serata.
cerkveni zbor Šentillj iz Avstrije
cerkveni zbor Šentillj iz Avstrije
Ljubezen za naše narodne ljudske pesmi, ohranjanje in širjenje tega bogastva ter njegovo oživljanje z neprekinjenim delovanjem:
to je vedno bilo vodilo našega zbora Pod lipo, v skladu in spoštovanju prvega Člena našega Štatuta.
Iz te skrbi in ljubezni se je rodil tudi Ce-de, ki ga danes tu predstavljamo s pokroviteljstvom Občine Špeter, ki nas je tudi sprejela v tej dvorani in za kar se ji zahvaljujemo.
V ce-deju so zbrane naše ljudske pesmi, pesmi iz Nadiških dolin, v slovenskem jeziku Nadiških dolin.
Il pubblico
Il pubblico
Človek bi se lahko vprašal:
kakšen smisel ima vse to danes, ko je kmečka kultura popolnoma izginila, ko televizija in druga modema sredstva so korenito spremenili ljudsko pesem, kakšen pomen ima danes še naprej ponujati našo narodno pesem, kot če se ne bi vse spremenilo?
Razlogov za to je dosti.
In vsi so utemeljeni.
Najprej so te pesmi nekaj našega, ki smo ga podedovali od naših staršev. Te pesmi so naše bogastvo. Neumno bi bilo ga zapraviti ali pozabiti v kaki knjižnici.
Pesem je, po drugi strani, beseda.
Ko pojemo ohranjamo tudi jezik, ki so ga naši predniki stoletja govorili in s tem dokazujemo, da nočemo, da se pozabi.
Nasprotno, naša zelja je, da spet oživi na ustih in v srcih naših ljudi, naše mladine.
Zbor Jože Srebrnic iz Deskel
Zbor Jože Srebrnic iz Deskel
Naša ljudska pesem, mimo tega, lahko vzbuja ustvarjanje novih pesmi in melodij, nekaj novega, ki je intimno povezano s tradicijo.
Podobno kot starinski uhani ali ogrlica lahko oplemenitijo novo obleko. Ljudska melodija je lahko iztočnica za novo zborovsko priredbo, ki nas zadovoljuje.
In ne nazadnje ljudska pesem nam pomaga prepoznati svojo identito, se k njej vrniti.
Dejstvo, da imamo tako bogat in umetniško vreden repertoar, spoznanje, da so te dragocene bisere ustvarili naši ljudje in ugotovitev, da so naši ljudje imeli tako bogato kulturo, prispeva k procesu identifikacije.
In mi smo lahko ponosni na svoj izvor.

Ponosni smo tudi na ta cede, na njegovo vsebino.
Žal ni z umetniškega vidika tako popoln, kot bi si želeli.
Zelo smo se potrudili an nam je zmanjkal čas. Lahko pa rečemo, da vse kar je dobrega v njem, je rezultat naše velike ljubezni do naše slovenske kulture.

Tudi platnica Ce-deja ima svojo zgodovino, saj tudi grafična obdelava ima velik pomen.
Zato ko smo pri našemu dirigentu doma poslušali posnete pesmi, smo mrzlično iskali najboljšo rešitev, dokler ni Germano imel prave ideje.
Videl je na steni sliko, kako uro prej je bil srečal beneško slikarko, od tu zamisel. Vsem je bila vseč.
Ne bi nič iz tega nastalo, Če ne bi Loretta Dorbolò sprejela naše prošnje, če ne bi narisala te prelepe lipe, pod katero se čutimo in se bomo čutili doma in pod katero bo tudi ona, Loretta Dorbolò, z nami.
Prav toplo se ji zahvaljujemo in ji, seveda, podarimo naš ce-de in našo knjigo, ki so delček naših dolin.

Ce-deja ne bi mogli posneti brez finančne pomoči Zveze slovenskih kultumih društev, ki se ji zahvaljujemo.

Zahvlajujemo se tudi dvema prijateljskima zboroma, ki danes praznujejo z nami: zbor Jože Srebrnic iz Deskel v Sloveniji in cerkveni zbor Šentillj iz Avstrije.
Pod Lipo je bil gost obeh in smo prav veseli, da so danes tu v Špetru z nami. In sedaj želim vsem vam lep večer in prijetno poslušanje.

Potlè so zapìel zbor Pod Lipo pet pìesmi,
"Cerkveni Pevci" an zbor "Jòže Srebrnič" pa šest.
I 3 Cori
I 3 Cori
I 3 Cori
I 3 Cori
I 3 Cori
I 3 Cori
Na zàdnjič zbòri usì kùpe so pìel
"Čej so tiste st'zice" an pìesmo "Pozdravna".

Kar zbòri so se ušàfal na "Belvedere" za vičèrjo, tènčas so čìsto pokazàl usò njih jubèzen za glàsbo an tud kakùo se snàjo jubìt tìsti ki skarbjò za sùojo kultùro.
An ramonika je nardìla nje part.
Na zadnio, ob dni an pu, Koroški so se štànto spodil iz Špietra an šelè buj štanto tisti taz Deskle.

Mi od Podlipa bomo pùabnel tel dan.
Commento e realizzazione della pagina Nino Specogna

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it