Ko zjutra zazuonì

Il canto recuperato
Il canto recuperato
A Mersino recuperato un canto tradizionale da molti anni dimenticato.
Era la messa delle Quattro Tempora a Mersino Basso, la ricorrenza che si ripete quattro volte all'anno e che raduna in chiesa tanta gente soprattutto per ricordare i defunti.

Il piccolo coro intonò un canto di introduzione alla messa.
Rizzai le orecchie, perchè quel canto non lo avevo mai sentito nei miei undici anni di permanenza nella parrocchia di Mersino.
Mi colpirono la semplicità delle parole e l'essenzialità della melodia, semplice, elementare ma suggestiva.

Trascrissi parole e melodia e mi accorsi che avevo tutte le ragioni per meravigliarmi: il canto era veramente semplice ma bello!

Chiesi informazioni. Mi venne detto che il canto era stato dimenticato. Poi, improvvisamente, qualcuno lo ricordò (probabilmente Marička Klinska) e tornò subito a galla.
Anche il testo venne trascritto.
Eccolo:

Ko zjutra zazuonì,
veselo me zbudì:
češčena si Marija,
češčena si Marija ti.

O poudan spek zuonì,
vas sviet tebé častì:
češčena si Marija,
češčena si Marija ti.

Na čast tebé zuonì,
uoné se že mračì:
češčena si Marija,
češčena si Marija ti.

Ko priden u sveti raj,
bon piela (pieu) vekomaj:
češčena si Marija,
češčena si Marija ti.

Il participio femminile (piela) della quarta strofa suppone che il canto sia cantato da femmine; ma sicuramente, penso, veniva cantato anche dai maschi, che naturalmente cantavano “pieu”.

Le parole del canto sono legate al suono della campana: la "Vemarija" al mattino, il "Pudàn" a mezzogiorno e ancora la "Vemarija" alla sera.

Con grandissima probabilità il canto è nato a Mersino. Strano che sia stato dimenticato per tanti anni, tanto che si può dire che si tratti di un miracolo l'averlo recuperato.
Sono convinto che il canto non cadrà più in disuso.

Ho tentato di musicarlo per coro a quattro voci miste.
Il canto viene eseguito per terze. La melodia è sicuramente nella parte bassa delle terze, per questo, elaborandolo, ho usato il falsobordone, affidando la melodia ai soprani.
Spero che quanto prima il coro POD LIPO lo impari e faccia allargare la sua conoscenza su tutto il territorio delle Valli.

Perchè, almeno a mio giudizio, merita.
Nino Specogna

Questo sito, realizzato e finanziato interamente dai soci, è completamente independente ed amatoriale.
Chiunque può collaborare e fornire testi e immagini a proprio nome e a patto di rispettare le regole che trovate alla pagina della policy.
Dedichiamo il sito a tutti i valligiani vicini e lontani di Pulfero, San Pietro al Natisone, Savogna, Stregna, Grimacco, San Leonardo, Drenchia, Prepotto e di tutte le frazioni e i paesi.

www.lintver.it
© 2000 - 2018 Associazione Lintver
via Ponteacco, 35 - 33049 San Pietro al Natisone - Udine
tel. +39 0432 727185 - specogna [at] alice [dot] it